Marketing per estetiste

04th Feb 2021 Blog, News, Recent works

Spesso si chiede una referenza a clienti affezionati in modo da proporre i nostri servizi a un nuovo potenziale contatto.

Il passaparola, chiamato anche marketing relazionale è di fatto una segnalazione diretta che può arricchire il nostro business!

Sembra scontato ma la soddisfazione del cliente è di fatto uno strumento potentissimo poiché non solo gratifica la persona che acquista i servizi ma la stimola a condividere la sua esperienza positiva sui social e dal vivo. Proprio questa gratificazione e gli aggettivi positivi che ne conseguono saranno un importante biglietto da visita, un lascia passare, tra noi e i suoi contatti.

Referenze dal vivo e online

Una strategia di comunicazione efficace, coinvolge il nostro „vecchio“ cliente in prima persona, mostrando sulla nostra pagina la foto di una manicure, di un trattamento viso, ecc… Grazie al Tag (ovvero la possibilità di rendere visibile la foto sul suo profilo personale) in automatico avremo:

  • Dato la giusta importanza al nostro cliente
  • Creato un potenziale argomento di conversazione riguardo i nostri servizi

Questo tipo di strategia facilita l’approccio alla vendita perché questa persona è interessata almeno a uno dei nostri servizi. Sarà più semplice rompere il ghiaccio perché il vostro rapporto sarà basato sulla fiducia e soddisfazione del vostro contatto in comune.

Le Recensioni

Un fattore da non sottovalutare sono le recensioni che vengono lasciate su di noi. Non solo social network ma anche google my business e altri servizi del genere possono essere un importante veicolo per l’acquisizione contatti. Così come si leggono le recensioni su un nuovo ristorante, così avviene per i centri estetici. A questo proposito, potremmo invogliare i nostri affezionati clienti a rilasciare un commento positivo in uno di questi canali in modo da aumentare la nostra autorità nel settore.

Come gestire i contatti acquisiti?

Dopo aver ricevuto un primo contatto con il potenziale cliente, è bene non far trascorrere troppo tempo e rispondergli quanto prima. Se ci scrivono la sera è quindi buona norma rispondere in orario d’apertura il giorno seguente in modo da sfruttare la sua curiosità e il suo entusiasmo.

 Chi porta un amico trova un tesoro

Potremmo inoltre creare una formula simile al „ti presento un amico“ regalando al nostro affezionato cliente un buono sconto per un trattamento o un prodotto in omaggio, in modo da ringraziarlo debitamente e invogliarlo a portare nuovi contatti nel nostro centro!